Afiact®

Il sistema di rilevazione calori Afiact si basa sul podometro Afitag II. Questo piccolo e resistente dispositivo viene legato ad un arto della bovina ed ha il compito di registrare la sua attività locomotoria (numero di passi) e il suo comportamento di riposo (quanto tempo l’animale è coricato e quanto è in piedi). Attraverso la tecnologia wireless queste informazioni vengono inviate automaticamente ad un’apposita antenna ogni 15 minuti e quindi trasferite al software gestionale Afifarm ogni ora. Il programma sarà così in grado di monitorare di ora in ora il comportamento “normale” di ciascun animale della mandria e ci avviserà tempestivamente nel caso in cui una delle bovine dovesse manifestare un incremento della sua attività superando le soglie di attenzione impostate. Proprio grazie alla tecnologia possiamo decidere addirittura di ricevere un sms che ci avvisa del momento dell’inizio del calore e ci permette di consultare nel dettaglio la situazione dell’animale utilizzando un normale smartphone. Il sistema di rilevazione calori Afiact non solo ci indica quale animale è in calore, ma è in grado di dirci da quante ore è iniziato il calore stesso, permettendoci di scegliere con maggior precisione il momento ottimale della fecondazione, allo scopo di ottenere il miglior tasso di concepimento possibile. Lo stesso sistema, tenendo sotto controllo anche gli animali in asciutta, è in grado di rilevare il comportamento dell’animale che si sta approssimando al momento del parto e di mandarci automaticamente una segnalazione di “parto imminente”. Il sistema di monitoraggio del riposo invece, ci consente di verificare se i tempi di riposo dell’animale sono corretti, l’animale infatti si corica non solo per dormire, ma anche per dedicarsi alla ruminazione e al riposo degli arti. Un buon riposo si tradurrà dunque in una maggiore produzione di latte e in una maggiore salute podale. Da oggi è anche possibile scaricare sul vostro smartphone o tablet le nuove App di Afimilk e ricevere notifiche in tempo reale sulle condizioni della mandria !

Questo post è disponibile anche in: Inglese